Cavatelli al ragù di cervo

Home/Cavatelli al ragù di cervo
Il Tuo Franchi
Cavatelli al ragù di cervo2021-06-14T16:04:26+02:00
PARTNERS

Cavatelli al ragù di cervo

  • PortataPrimo
  • Preparazione2,5 h
  • DifficoltàMedia
  • SelvagginaCervo
  • Calorie700 - 800
  • AttivitàCorsa M 73' F 100'
  • Persone4

Ingredienti

1,5 kg carne di cervo disossata (collo, spalla o coscia)

1 cipolla bianca

1 carota

2 gambi di sedano

6 pomodori

150 gr funghi selvatici

4 spicchi d’aglio

200 ml (1 tazza) vino rosso

1,5 l brodo di cervo scuro (o brodo di manzo)

100 ml di olio Evo

650 gr Cavatelli (o gnocchi)

200 gr di zucca a dadini

200 gr rapa a dadini

200 gr pastinaca a dadini

6 foglie di cavolo riccio

200 gr parmigiano grattugiato

50 gr (3 cucchiai) burro non salato

1 pizzico di peperoncino

q.b. erbe aromatiche (timo, prezzemolo e alloro legati con uno spago)

q.b. sale e pepe

Preparazione

  • Preriscaldate una grande padella in ghisa o una pentola alta.
  • Tagliate cipolla, carota, sedano e pomodori a dadi medi, affettate i funghi a pezzi grandi, schiacciate e tritate l’aglio. Legate le erbe aromatiche con lo spago.
  • Condite la carne di cervo generosamente con sale e pepe.
  • Aggiungete l’olio alla padella calda e aggiungeteci la carne di cervo; non mescolate fino a quando la carne non risulti caramellata, circa 3-4’ per lato.
  • Trasferite in una teglia, poi aggiungete le verdure alla padella, soffriggete per brunire.
  • Aggiungete l’aglio tritato e mescolate, deglassate con il vino rosso.
  • Trasferite il vino e le verdure nella teglia, aggiungete il brodo e le erbe, i funghi e coprite con carta stagnola.
  • Infornate a 162° C (325° F) per 2,5 ore o fino a quando la carne non risulti tenera e si raccolga con la forchetta in pezzi grandi. Lasciate poi nel liquido a raffreddare.
  • Riempite una pentola con acqua salata e portate ad ebollizione.
  • Tagliate a piccoli dadi la zucca, la rapa, la pastinaca e tritate grossolanamente le foglie di cavolo riccio.
  • Scaldate una seconda pentola e soffriggete le verdure con burro e olio Evo, fino a renderle tenere.
  • Aggiungete il liquido di brasatura, la carne di cervo tirata, poi riducete.
  • Cuocete i Cavatelli freschi in acqua bollente per 5′.
  • Trasferite gli gnocchi nel ragù, mescolando con un cucchiaio di legno, aggiungete il formaggio e cuocete per altri 2′.
  • Disponete i Cavatelli nel piatto da portata e cospargete con parmigiano grattugiato.

Altro

Chef

Abbinamento VinoVino Nobile di Montepulciano DOCG

Other Info

Kcal 800*

*Per ogni ora di corsa a velocità medio-bassa (8Km/h) il consumo calorico MEDIO è di 8Kcal* (per) kg * (per) h (altezza) si considera un peso medio femminile di 60 kg e un peso medio maschile di 80 kg.

 

Questa ricetta è fatta con un ricco stufato di cervo.  Si possono usare i tagli più duri come il collo, lo stinco, la spalla e tutti i gruppi di muscoli più forti della gamba posteriore. La carne del collo è probabilmente quella che preferisco usare, perché nonostante sia spesso sottovalutata, ha un grandissimo sapore. Adoro preparare questo sugo con i Cavatelli, ma si può usare la pasta che più vi piace. Il segreto è saltare la pasta con il ragù dopo averla cotta e farla mantecare un minuto o due in più, in modo che assorba il sugo.